La Muraglia Cinese

MaX

MaX

CEO at MagicNet
Google Earth è per me una straordinaria opportunità di vedere il mondo senza muoversi da casa.
MaX

La Muraglia Cinese è visibile da satellite…. con pazienza

“L’unica opera dell’uomo visibile dallo spazio” … dicevano in molti.

Muraglia cineseEvidentemente questi molti non sono mai andati nello spazio, anche perche’, con uno spessore di circa 10 metri, e’ larga molto meno di tutte le nostre autostrade. Probabilmente questi bevuti cervelloni, la confondono con la Grande Muraglia che in astronomia ha tutto un’altro significato.

Comunque, dopo una nottata inconcludente con Elly e Enea a cercarla su Google Earth, fortunatamente ci e’ venuto in aiuto un sito spagnolo  davvero carino e ben assortito.

Muraglia cinese: un po’ di storia

L’inizio della costruzione della Muraglia Cinese è datato intorno al III° secolo A.C. per ordine dell’imperatore Qin Shi Huang. In realtà i tratti di mura sono molti e costruiti in epoche diverse per difendersi dalle invasioni de popoli che abitavano la vicina mongolia. Lo stesso  Qin Shi Huang dopo aver conquistato tutti i territori a lui vicini e istituito la dinastia Qin, ordinò la distruzione delle mura che confinavano il vecchio impero ordinando la costruzione di un nuovo muro lungo la frontiera settentrionale del nuovo impero. La lunghezza delle antiche mura della dinastia Qin non è mai stata nota. Il costo umano della costruzione delle mura si calcola prossimo al milione di vittime. Leggenda vuole che gli operai morti durante la costruzione della Muraglia Cinese fossero sepolti all’interno delle mura stesse, tuttavia non sono mai stati rinvenuti resti umani tra i ruderi delle mura.

In seguito il percorso della muraglia fu modificato e rivisto più volte, soprattutto la dinastia Ming che nel XIV secolo riprese l’idea di una Grande Muraglia Cinese a protezione di tutto l’impero.

 

Nella mappa solo un piccolo tratto di una sessantina di kilometri della Muraglia Cinese.